Presentazione del progetto DISCOVER CIOCIARIA

Sabato 15 maggio, presso il Castello Boncompagni Viscogliosi di Isola del Liri, è stato ufficialmente presentato il progetto Discover Ciociaria.

I mesi trascorsi sono stati molto duri, ma ci hanno permesso di dedicare le nostre energie alle idee che avevamo da tempo nel cassetto, riuscendo finalmente a portare avanti questa iniziativa. Abbiamo riscontrato con piacere interesse da parte di molti Sindaci, nonché la collaborazione di organizzazioni e istituzioni del territorio e di tanti imprenditori, che sul nostro territorio hanno deciso di 'scommettere'.


IL PERCHÉ DI UN PROGETTO

Discover Ciociaria nasce dalla collaborazione con la Rete d’Impresa Stay Isola e il comune di Isola del Liri, con i quali abbiamo deciso di intraprendere un percorso ambizioso e lungimirante. Il nostro territorio merita di essere riscoperto in ogni suo prezioso angolo: dobbiamo fare sapere che tra Roma e Napoli, città bellissime ma caotiche, ci sono boschi e percorsi montani, riserve naturali, eccellenze gastronomiche e prodotti genuini, e poi uliveti, colline sovrastate da borghi di pietra, monasteri, abbazie e opere uniche al mondo. All’interno del territorio sono già presenti una molteplicità di esperienze che rappresentano vere e proprie eccellenze. Restano però ancora poco conosciute: devono essere messe a sistema e raccontate in modo innovativo e accattivante.

Tutti i comuni ruotano attorno a luoghi dalle enormi potenzialità in un'ottica di turismo culturale identitario. Ne sono esempi lampanti l’Abbazia di Casamari nel comune di Veroli, o la cittadina di Arpino, luogo natale di Cicerone e Caio Mario e tra i centri più antichi e rilevanti sul piano culturale e artistico di tutta la provincia di Frosinone. Ma la Ciociaria è anche, e forse soprattutto, natura. Natura forte come quella delle catene montuose che cingono tutta la regione o delle riserve naturali come il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Ma anche natura mite e rigogliosa, che collabora col genio umano per dare vita a risultati unici e inaspettati, come l’isola galleggiante di Posta Fibreno o la Cascata in pieno centro storico di Isola del Liri. Un luogo comunque autentico, dove poter godere di prodotti genuini ed eccellenze eno-gastronomiche, come il pecorino DOP di Picinisco, il fagiolo cannellino DOP di Atina, o l’aglio rosso di Castelliri.


IL PERCHÉ DI UN PROGETTO

Partire da qui e ora, dunque, dai luoghi che più conosciamo, per unirsi e poi allargarsi a macchia d’olio, ridefinendo l’identità di un territorio che ha bisogno di una strategia di marketing condivisa per affermarsi nel mercato del turismo nazionale e internazionale. L’obiettivo che Discover Ciociaria si pone è quello di coinvolgere tutti gli attori del territorio: enti pubblici e privati, associazioni e cittadini, per creare un progetto che abbia obiettivi definiti e soprattutto condivisi. Un progetto che sappia valorizzare il patrimonio e il capitale umano nostrano, e possa schiudere nuovi scenari e opportunità di sviluppo. Siamo convinti che solo attraverso la collaborazione e il coinvolgimento dell’intero territorio, assieme a una gestione manageriale dei progetti di sviluppo, si possano raggiungere risultati ambiziosi.


Da sabato 15 maggio inizia il difficile: tradurre le idee e le intenzioni in azioni e risultati, iniziando a testare e mettendo a punto un modello di sviluppo turistico innovativo, vincente e condiviso.