Un progetto chiamato STAY ISOLA

È questo l’inizio. Il momento in cui, un po’ emozionato, comunichi a tutti quali sono le tue intenzioni. Probabilmente non ce n’era bisogno, ma sentivamo l’esigenza di piantare un paletto, come a dire: è iniziato tutto da qui. Già, perché se le cose andranno come devono andare, probabilmente tra qualche anno ci ritroveremo a leggere queste righe e ci scapperà un sorriso. Da qui parte Stay Isola, come un potente strumento rivoluzionario, mascherato da rete di impresa.

© Roberto Capobianco

UNA VISIONE PIÙ AMPIA

Stay Isola vuole essere una comunità di incubazione fatta da cittadini, istituzioni, imprenditori, innovatori: un luogo dove coltivare le idee e accompagnarle in un processo di crescita sano e lungimirante.

Una sfida per l’Isola del Liri che immaginiamo tra 5, 10, 30 anni e una rigenerazione urbana che non riguarderà solo un comune, ma un intero territorio. Un cambiamento sano, che possa rispecchiarsi nei volti delle persone attraverso la cultura delle bellezza, per renderli cittadini più esigenti e futuri imprenditori, lavoratori, amministratori più sensibili e competenti rispetto ai valori della città.


REINTERPRETARE IL TERRITORIO

È chiaro dunque, come nel progettare l’Isola del futuro si stia ragionando in termini di comunicazione, rigenerazione urbana, turismo, cultura. Si tratta di attuare una pianificazione strategica che miri a ripensare il territorio e attrarre un turismo che sappia rimettere in moto i meccanismi commerciali che da esso derivano. Il tutto partendo da una comunicazione digitale in grado di 'ribrandizzare' un territorio che non ha mai goduto di una forte identità visiva ed espandendo il tutto a una visione più lungimirante e duratura nel tempo, mediante strumenti che rispecchino l’etica, la funzionalità e le qualità di una vera città del futuro.


RETE... MA NON SOLO

Possiamo perciò dire di essere una rete di commercianti che hanno capito che l’unione fa la forza? Sì, ma non solo. Possiamo dire di essere un gruppo di cittadini desiderosi di vedere Isola del Liri tornare agli splendori di un tempo? Sì, ma non solo. Possiamo dire di essere dei concreti sognatori che hanno capito che arte e cultura sono degli strumenti nobili per dare alla città di Isola del Liri una nuova identità e una nuova dimensione di futuro? Sì, ma non solo. Stay Isola è probabilmente tutto questo, e molto altro ancora.

Stay Isola è partita dalla mente di trenta cittadini e commercianti spinti da una visione collettiva attenta e lungimirante, slegata da meccanismi commerciali e mossa solo dall’amore per la propria terra. Ecco sì, probabilmente Stay Isola è tanto amore.